Bernardino del Boca

Bernardino Del Boca

“Il messaggio divino d’amore e fratellanza di Gesù Cristo, la filosofia del Budda, la saggezza di Socrate, l’umanità di Leonardo da Vinci, l’esempio dei santi, dei saggi e dei pensatori di tutte le epoche, non rappresentano la cultura. Sono come le stelle in cielo, luminose e lontane, spesso dimenticate. L’uomo dimentica di contemplare il cielo come dimentica di ascoltare la voce della saggezza.

L’umanità sta raggiungendo abbastanza rapidamente questo nuovo piano di coscienza per cui la Società Teosofica è stata creata. Gli studi antropologici prevedono già per gli ultimi 25 anni di questo secolo quella rivoluzione del pensiero che porterà l’uomo a riconoscere l’unicità della vita, a comprendere che non è combattendo gli effetti delle azioni umane che si risolvono i problemi dell’umanità, ma combattendo le loro vere e lontane cause.

I fisici nucleari studiano l’infinitamente piccolo, gli astronimi e gli astrofisici studiano l’infinitamente grande. Ma questi studi vengono fatti al livello della materia, che è illusoria e può assumere ogni tipo di forma se l’inconscio collettivo è giunto ad averne un’immagine mentale. Nel futuro si faranno ricerche usando i poteri infiniti dell’Anima, partendo dal terzo livello della mente. Ma per ora questa sperimentazione è prematura. Quasi nessuno sa di avere un’anima, di essere soltanto un’Anima momentaneamente immersa nella tomba della materia.”

Bernardino del Boca


 

Bernardino del Boca nasce a Crodo nel 1919, si diploma all’Accademia di Brera a Milano, studia antropologia e paleontologia a Ginevra.

Si dedica all’insegnamento, poi nel 1946 parte per il Siam. Successivamente ricopre, a Singapore, l’incarico di console onorario fino al 1949. Tornato in Italia riprende ad insegnare continuando a dipingere, scrivere e tenere conferenze. Diventa Presidente del Gruppo Teosofico “Besant-Arundale” di Novara, carica che manterrà per quarant’anni.

Nel 1970 Bernardino del Boca fonda con Edoardo Bresci L’Età dell’Acquario (1970-2001), una rivista fortemente innovativa e di grande valore culturale, che continuerà a curare fin quasi agli ultimi anni della sua vita.

Tra i libri di Bernardino del Boca ricordiamo Nightly Face (1948), Nawa Sangga (1949), La lunga notte di Singapore (1951), Storia dell’Antropologia (1961), Antropologia – 2 volumi per l’Opera Museo dell’Uomo (1964), La Dimensione  Umana (1971-2006), Guida internazionale dell’Età dell’Acquario (1975), La Quarta Dimensione (1977), curatore dei 3 volumi sull’Esoterismo dell’opera Universo della Parapsicologia e dell’Esoterismo (1980), La Dimensione della Conoscenza – Dalla paleontologia all’esoterismo (1981) e gli originalissimi diari, ognuno dei quali dotato di un carattere che lo contraddistingue: Singapore-Milano-Kano (1976), La Casa nel Tramonto (1980), la trilogia Iniziazione alle Strade Alte (1985), Il Segreto (1986) e Il Servizio (1988), Birmania, un Paese da amare (1989). Infine sono stati pubblicati postumi gli Scritti Giovanili (2004), In Tema Di (2010) e La Voce degli Zoit (2010).

Bernardino del Boca passa al di là del velo di materia a Borgomanero nel 2001, vicino al Villaggio Verde di Cavallirio, che aveva fondato e dove ha vissuto l’ultima parte della sua vita.

Amato da molti per la sua autentica spiritualità che esprimeva attraverso le sue qualità umane, definibili sinteticamente con “esercizio costante di amore disinteressato e illimitato nei confronti di tutti e tutto”, ci ha lasciato nelle sue opere la voce vivissima di questa spiritualità.

I suoi scritti e le sue conferenze hanno la forza di parlare al cuore di tutti coloro con cui entrano in contatto, donando così la possibilità di sviluppare l’intuizione e la consapevolezza.


NEWS

11 Gennaio 2021

DICHIARAZIONE

La Fondazione Bernardino del Boca in questo momento di grave confusione mentale e sociale,
sente la necessità di prendere le distanze da tutti quei movimenti complottisti, cospirazionisti, negazionisti
e suprematisti che stanno invadendo il web e i media. Al contempo condanniamo tutti gli episodi di violenza verbale, scritta e pratica che vengono portati avanti in nome di movimenti etici e sociali.

Il prof. Bernardino del Boca non è mai stato dogmatico nelle sue idee ed ha sempre dichiarato che la Verità
è come un diamante sfaccettato di cui, a seconda di dove ci troviamo, possiamo vederne solo una
piccola sfaccettatura e quella diventa per noi la verità; ma la Verità è il diamante nella sua interezza.

Inoltre vogliamo ricordare che Bernardino del Boca ha sempre operato gratuitamente per il bene degli altri
e invitava a diffidare di chi, seppur dotato di notevoli qualità psichiche e conoscenze esoteriche e spirituali, specula su promesse di fornire verità e poteri superiori.

Per questo motivo consigliamo a tutte le persone che seguono i suoi insegnamenti scritti e/o orali che
si possono trovare in vari siti web di verificare sempre le fonti delle citazioni, cercando nei suoi libri o nelle
sue conferenze, per avere la sicurezza che le frasi riportate siano state trascritte nella loro interezza
e non utilizzate impropriamente.

Tutti i testi riportati nel sito ufficiale della Fondazione Bernardino del Boca rispondono a questo requisito di integrità, correttezza e veridicità.


VIDEO

Esercizi spirituali di Bernardino del Boca (estratto 56)

Estratti delle conferenze del Prof. Bernardino del Boca del:- 09 Gennaio 1993- 23 Gennaio 1993     ...
Leggi Tutto

Esercizi spirituali di Bernardino del Boca (estratto 11)

Estratti delle conferenze del Prof. Bernardino del Boca del:- 28 Novembre 1992   ...
Leggi Tutto

Diventa socio

Occorre compilare il modulo d'iscrizione, che è scaricabile sul sito ed inviarlo alla Fondazione Bernardino del Boca. Per saperne di più clicca qui.

Progetti e iniziative

Stiamo preparando il convegno per il Centenario della nascita del Prof. Bernardino del Boca. Per aiutarci clicca qui.

Donazioni

Sostieni anche tu la Fondazione Bernardino del Boca. Per saperne di più clicca qui.

Amici della Fondazione